UNIMOG dal MONDO

 | UNIMOG STORIES | 

- 1966 -

 

Nel mese di febbraio, durante uno dei nostri tour alla scoperta delle bellezze della nostra amata Italia, visitiamo il paese di S Tomaso d’Agordo, nel bellunese. Nella piazza principale troviamo l’unica pizzeria della zona, gestita da Beatrice e Giovanni. Insieme a loro scopriamo un paesino incantevole, abitato da persone molto cordiali, abituate alla dura vita di montagna. Durante l’autunno del 2018 tutta la zona è stata messa alla prova dal passaggio del ciclone che ha devastato i boschi e messo a serio rischio l’incolumità delle popolazioni del Veneto, del Friuli e del Trentino. Qualcosa che il paese aveva già vissuto nel lontano (ma non troppo) 1966 quando una terribile alluvione colpì il bellunese, in contemporanea con l’alluvione di Firenze. Addirittura si temette un nuovo Vajont (il ricordo era fresco, solo tre anni prima); il timore in questo caso era per la diga di Pontesei.

Per sostenere gli aiuti alle popolazioni duramente colpite da questo evento spaventoso, l’allora Presidente della Repubblica Saragat donò un Unimog 411 proprio al paese di S.Tomaso d’Agordo.

Ebbene, a 53 anni di distanza, questo esemplare di U411 è ancora perfettamente funzionante. Lo vediamo nelle foto, in compagnia del suo attuale proprietario Matteo, che ne va giustamente molto fiero.

Unimog Club Gaggenau festeggia il socio n° 10.000 !

 

Il Sig. Kelley Meyer di Monaco, ha effettuato il diecimillesimo tesseramento per l'UCG. La cosa ha suscitato parecchio clamore, tanto da meritargli un piccolo omaggio offerto dal club. 

L'Unimog Club Gaggenau rimane il club Mercedes con il più alto numero di tesserati tra tutti i club della casa di Stoccarda.

L'Unimog più importante del Museo Unimog è così bello?

Merito anche dell'Unimog Club Italia

 

In occasione dei festeggiamenti del venticinquesimo compleanno dell'Unimog Club Gaggenau, Fabio, il nostro vicepresidente ha donato un serbatoio originale Boehringer trovato e restaurato da lui stesso. Dopo la consegna ufficiale all' Unimog Museum di Gaggenau, Fabio ha provveduto al montaggio in diretta, stimolando la curiosità dei visitatori. Il tutto con la supervisone di Claudio Lazzarini, responsabile degli eventi per il museo.

 

UNIMOG CLUB GAGGENAU E.V.

          REGIONALGRUPPEN:

     UNIMOG    CLUB    ITALIA 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Unimog Club Italia